Raccontaci cosa vuoi per il futuro - Censimenti Permanenti Istat

Raccontaci cosa vuoi per il futuro

Con i Censimenti, Istat conta la popolazione, le abitazioni, le istituzioni, le imprese.
E per te, cosa conta davvero?
In occasione del rilascio dei risultati delle rilevazioni 2018 e 2019 del Censimento permanente della popolazione, parte la challenge #ilfuturocheconta: raccontaci desideri, buoni propositi, sogni da realizzare, progetti personali o lavorativi e diventa parte della nostra community!

Partecipa


    Compila con i tuoi dati






    Raccontaci perchè il tuo futuro conta



       


    Carica un'immagine



    Si consiglia di caricare un'immagine in formato verticale. Dimensione massima: 5 Megabytes
       

    Mi auguro la più semplice e serena normalità. Mai capita e ora troppo invidiata. Il resto tornerà da sé.
    Raffaele , 35 anni
    Il mio futuro è nel loro sorriso, nei loro occhi, nei loro gesti, parole, emozioni. #ilfuturocheconta è insieme alla mia famiglia, giorno dopo giorno.
    Luca , 38 anni
    Vorrei tanta serenità e pace nelle vite di tutti gli italiani! Andrà tutto bene!!!
    Gigi , 40 anni
    Bisogna essere audaci, non solo prudenti. Audaci nell’immaginare un mondo nuovo.
    Andrea , 21 anni
    Il mio futuro conta perché ho investito in un progetto coraggioso e del tutto nuovo per me e la mia famiglia. È ora di (ri) partire!
    Ludovica , 34 anni
    Più che un proposito una speranza: tornare a cantare negli stadi!
    Chantal
    Vorrei un futuro in cui non si parli più solo ed ovunque di virus, tassi di contagio, tragedie, quanto invece di cultura, viaggi, cose belle 🤩
    Giulia , 54 anni
    Tornare a viaggiare e scoprire luoghi, persone, opere e cieli nuovi!
    Giulia , 29 anni
    Voglio passare più tempo in natura, fare lunghe passeggiate in montagna 🙂
    Daniela , 32 anni
    Per il mio futuro conta rispolverare un sogno che ho lasciato nel cassetto da troppo tempo. È il momento di viverlo!
    Giulia , 40 anni
    Per me il futuro è la sola terapia per un mondo malato di paura e minacciato da visioni apocalittiche che impediscono di avere una visione reale della vita.
    Alessandro , 40 anni
    Vorrei scrivere un libro che racconti questo anno che ha cambiato il significato di molte cose per me.
    Enzo , 33 anni
    Ritrovare le mie radici, riscoprire la natura che ho intorno.
    Alessia , 41 anni
    Partire per un nuovo viaggio con la mia famiglia.
    Francesco , 53 anni

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi